APIDOLOMITI

Benvenuti in Apidolomiti! Associazione/Cooperativa Apicoltori della Provincia di Belluno Dolomiti

In questi giorni stiamo assistendo ad una fioritura spettacolare del Tarassaco. Grazie all’innalzamento delle temperature le nostre api possono finalmente importare polline e nettare per la costruzione dei primi favi nuovi e crescere con la covata. Forse qualcuno azzarderà il posizionamento del melario nel caso le famiglie d’api fossero sufficientemente forti e ben popolate di api bottinatrici.

Il Taràssaco comune (Taraxacum officinale) è una pianta a fiore (angiosperma) appartenente alla famiglia delle Asteracee. L’epiteto specifico, officinale, ne indica le virtù medicamentose, note fin dall’antichità e sfruttate con l’utilizzo delle sue radici e foglie. È comunemente conosciuto come dente di leone, dente di cane, soffione (l’infruttescenza), cicoria selvatica.

In seguito all’Assemblea dei Soci del 31/03/2019 sono stati eletti per acclamazione i nuovi componenti del Consiglio di Amministrazione portando a 9 il loro numero complessivo, secondo quanto consentito dallo Statuto in vigore.
Nella prima seduta del Consiglio avvenuta il 03/04/2019 è stato eletto il nuovo Presidente:
Michele MERELLA, il Vice Presidente Roberto PIOL ed è stato nominato Segretario Andrea DE BONA.
Gli altri Consiglieri sono:
Antonia Maria BARATTIN, Siro BONA, Achille MARTA, Claudio MIORANZA, Luca STEFANI e Teresa VIECELI.

Attenzione: per entrambi i corsi la lezione n.10 prevista per oggi (sabato 13 aprile 2019) è confermata e si terrà negli apiari posti presso il frutteto biologico Bioalpi a Pullir di Cesiomaggiore (BL).
Il ritrovo è fissato alle ore 14:00 in Piazza a Santa Giustina (BL) dietro alla Chiesa parrocchiale, per poi recarci assieme presso la zona del corso.
Consigliamo abbigliamento idoneo da campo e possibilmente di portarsi le maschere.
Alla conclusione della lezione saranno consegnati gli Attestati di frequenza a chi avrà superato il monte ore minimo richiesto ed è previsto un rinfresco finale.

Il prossimo incontro di aggiornamento tecnico si terrà Venerdì 05 aprile 2019 alle ore 20:30 presso la Sala riunioni del Municipio di Limana, in via Roma 90.
Saranno trattati i seguenti argomenti:

  • Saluti del Presidente uscente
  • Presentazione del nuovo Presidente e del nuovo Consiglio
  • Fiori e Piante mellifere
  • Introduzione alla Melissopalinologia
  • Lavori di Stagione
  • Varie ed eventuali

La serata sarà trasmessa in via sperimentale con le nuove tecnologie di streaming.

Con l’Assemblea dei Soci di domenica 31/03/2019 il Presidente Carlo Mistron che ha guidato APIdolomiti negli ultimi 9 anni (tre mandati) ha presentato la propria relazione conclusiva sulle molte attività svolte in questo decennio e sui tanti traguardi raggiunti assieme alla sua Squadra. + 248% è il segno positivo con il quale Carlo ha segnato l’incremento del numero dei Soci che ad oggi ha raggiunto quota 610.

Il Consiglio di Amministrazione uscente, composto dal Vice Presidente Roberto Piol e dai Consiglieri Claudio Mioranza, Michele Merella, Sereno Sitta, Siro Bona e Teresa Vieceli, a nome di tutti i Soci gli ha consegnato un pensiero: l’Ape d’Oro. La spilla realizzata a mano vuole essere solo il simbolo del grande riconoscimento di APIdolomiti ad una persona che ha davvero dato molto all’Apicoltura in provincia di Belluno.

Mistron ha concluso la sua relazione affermando che “Siamo diventati una delle Cooperative Agricole più importanti della provincia di Belluno” e che ora resterà a disposizione di APIdolomiti per supportare la nuova Squadra eletta per acclamazione dall’Assemblea dei Soci nella stessa seduta.

Il numero di Consiglieri sale ora da 7 a 9 per decisione unanime dell’Assemblea, portando continuità e volti nuovi a servizio della struttura.

I nuovi Consiglieri sono: Barattin Antonia Maria, Bona Siro, De Bona Andrea, Marta Achille, Merella Michele, Mioranza Claudio, Piol Roberto, Stefani Luca e Vieceli Teresa. L’elezione del nuovo Presidente e la suddivisione degli incarichi avverranno nella prima seduta del nuovo Consiglio di Amministrazione.

L’Assemblea ordinaria dei Soci è convocata in prima convocazione per venerdì 29 marzo 2019 alle ore 23.00 e in SECONDA CONVOCAZIONE:

DOMENICA 31 MARZO 2019 alle ore 09:00
a BELLUNO (BL) in Piazza Piloni presso il CENTRO GIOVANNI XXIII, Sala“MUCCIN”.

Ordine del giorno:
1. Relazione di fine mandato del Presidente del Consiglio di Amministrazione
2. Bilancio Consuntivo 2018
3. Bilancio Preventivo 2019
4. Linee di indirizzo per una nuova immagine coordinata dei prodotti e della cooperativa
5. Elezione del nuovo Consiglio di Amministrazione per il triennio 2019‐2022
6. Varie ed eventuali.

Continua a leggere

Nuovi valori di Produzione Standard 2019 Pubblichiamo la nuova tabella dei Valori di Produzione Standard inviataci dall’Osservatorio Nazionale Mieli. Tali valori sono stati validati da EUROSTAT e ora possono essere applicati nella presentazione dei Piani di sviluppo agricolo consentendo anche agli aspiranti apicoltori di accedere ai benefici della Politica Agricola Comune.

Si passa infatti da un valore pari a 44 Euro/alveare, uguale per tutte le regioni, a valori che superano i 260 €/alveare.

In allegato il comunicato con il link al sito RICA del Ministero delle politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo.

27/03/20149: ad integrazione di quanto sopra riportiamo anche i Nuovi valori di produzione Standard 2019 pubblicati da Confagricoltura e FAI.

Con una produzione di 22.000 tonnellate si è chiusa un’annata difficile al Sud, mentre al nord si torna a produrre l’acacia, seppur in modo irregolare. Preoccupa la situazione anomala di arresto del mercato registrata a partire dal mese di settembre. E’ quanto emerge dai dati raccolti nel 2018 dalla rete di rilevazione dell’Osservatorio Nazionale Miele.

Nonostante l’elevata mortalità e una situazione climatica non particolarmente favorevole, nelle regioni vocate del Nord e in alcune zone del Centro, sono state ottenute rese discrete di miele di acacia e produzioni buone anche se disomogenee per i raccolti estivi. Al Sud l’andamento climatico ha pregiudicato i raccolti per tutto l’anno a partire dal miele di agrumi le cui rese sono state molto scarse, soprattutto in Sicilia.

Dai dati delle rese produttive applicati al numero di alveari in Banca Dati Apistica nazionale e dalle stime dettagliate dell’Osservatorio nel report, emerge una produzione nazionale di circa 22.000 tonnellate di miele, a testimoniare un’annata produttiva complessivamente accettabile ma con forti disomogeneità a livello territoriale. Desta molta preoccupazione la situazione anomala di mercato che si è verificata a partire dal mese di settembre, con uno stallo delle compravendite e con quotazioni in sensibile diminuzione per tutti i principali mieli.

I dati di consumo evidenziano al contempo un andamento negativo delle vendite a scontrino con un calo nel 2018 rispetto al 2017 che all’opposto aveva segnato buoni tassi di crescita. Al link https://www.informamiele.it/document/report-annuali-produzione-e-mercato sono scaricabili sia il report che due tabelle integrative con la stima quantitativa delle produzioni regionali.


Apidolomiti PLAY

ALVEARI ONLINE

FOTO
Raccolta Fondi Alluvione BL
SMS Solidale Alluvione Belluno 2018

SPORTELLO


STOP Vespa velutina

La Regina



2019
VERDE

Archivio notizie

Argomenti

Calendario

Aprile: 2019
L M M G V S D
« Mar    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Social

Apidolomiti su Facebook