APIDOLOMITI

Benvenuti in Apidolomiti! Associazione/Cooperativa Apicoltori della Provincia di Belluno Dolomiti

Il prossimo incontro di aggiornamento tecnico si terrà Venerdì 06 giugno 2019 alle ore 20:30 presso la Sala convegni di Centro Consorzi a SEDICO (BL) in Zona Industriale Gresal 5/D (c/o Scuola di Estetica, vicino alla Concessionaria Mercedes).
Saranno trattati i seguenti argomenti:

  • Lavori di Stagione in Apiario
  • Relazione “Api e Ambiente” del dott. Piotr Medrzycki (CREA API di Bologna)
  • Varie ed eventuali

Oltre al consueto appuntamento dei lavori del mese, l’incontro di venerdì 7 giugno 2019 come argomento “Api e Ambiente”, proposto dal dott. Piotr Medrzycki, ricercatore del CREA di Bologna (Consiglio per la Ricerca in Agricoltura) ed esperto di ecotossicologia.

L’intervento è anche inserito come lezione nel corso per Tecnici Apistici proposto dal CREA: si parlerà delle api considerate come “sentinelle ambientali” correlate all’ambiente e degli effetti dei fattori di stress. Il dott. Medrzycki fa anche parte del gruppo di lavoro del progetto di monitoraggio europeo “PoshBee”, un progetto su api e agrofarmaci che durerà 5 anni con 14 paesi e 42 organizzazioni, che porterà nel 2023 a conoscenze più approfondite sul tema “Api e Ambiente”.

Per i Soci Apidolomiti la serata sarà trasmessa in via sperimentale con le nuove tecnologie di streaming, secondo le istruzioni che saranno pubblicate in questa pagina.

Sulla base della difficile situazione che si è creata in questo avvio di stagione apistica 2019, a causa della prolungata situazione meteo-climatica avversa, Osservatorio Nazionale Miele ha anticipato la propria attività di monitoraggio e reportistica per analizzare meglio i danni che si vanno registrando e informare le autorità competenti. La rilevazione completa sarà a breve disponibile nel report di Maggio alla pagina Rilevazioni mensili

Forte preoccupazione per la perdita di produzione di molti mieli, in particolare per l’acacia al nord. Gli apicoltori al nord costretti a nutrire le api durante la fioritura dell’acacia.

IL MIELE: DEGUSTAZIONE GUIDATA a cura di APIDOLOMITI.

L’appuntamento è previsto per martedì 28 maggio 2019 alle ore 20:30 presso la Sala riunioni del Bicigrill di Busche – Cesiomaggiore. Ingresso libero e gratuito.

Iniziativa finanziata dal Fondo europeo per lo sviluppo rurale e realizzata con il patrocinio del Comune di Cesiomaggiore, il partenariato di Cooperativa Agricola La Fiorita, Lattebusche, Valcarne e La Birreria Pedavena e con la collaborazione di Slow Food Italia.

Scarica qui la locandina

 

La Giornata mondiale delle api è un evento internazionale, che si celebra il 20 maggio di ogni anno, volta a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza degli impollinatori, sulle minacce che affrontano e sul loro contributo allo sviluppo sostenibile. Le api e altri impollinatori, come farfalle, pipistrelli e colibrì, infatti, consentono a molte piante di riprodursi, comprese numerose colture alimentari.

Questo appuntamento è stato istituito il 18 ottobre 2017 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite. E’ stato scelto di celebrarlo il 20 maggio di ogni anno poiché coincide con la data di nascita di Anton Janša (1734-1773), che nel XVIII secolo fu un pioniere delle tecniche di apicoltura moderne nel suo paese natale, la Slovenia, un paese che ha promosso la celebrazione- e ha riconosciuto questi insetti per la loro capacità di lavorare richiedendo pochissima attenzione allo stesso tempo.

In questi giorni le testate giornalistiche nazionali hanno lanciato l’allarme sull’azzeramento della produzione di miele. La situazione è negativa anche in provincia di Belluno Dolomiti e nelle zone limitrofe, dove il maltempo ha finora annullato la possibilità di raccolta del nettare da parte delle api azzerando la produzione dei mieli primaverili. Gli Apicoltori sono purtroppo impegnati nell’assistere le proprie api che vanno tutt’ora alimentate a necessità, come nei mesi invernali. Purtroppo non si ravvisano spiragli di miglioramento anche nei prossimi giorni, in concomitanza con la fioritura dell’Acacia (Robinia pseudacacia L.) in corso ora anche nel Vallone bellunese.

Il prossimo incontro di aggiornamento tecnico si terrà Venerdì 10 maggio 2019 alle ore 20:30 presso la Sala riunioni del Municipio di Limana, in via Roma 90.
Saranno trattati i seguenti argomenti:

  • Lavori di Stagione in Apiario
  • Prevenzione della Sciamatura
  • Presentazione della Bilancia per alveari 3Bee
  • Varie ed eventuali

Per i Soci Apidolomiti la serata sarà trasmessa in via sperimentale con le nuove tecnologie di streaming, secondo le istruzioni che saranno pubblicate in questa pagina.

Attenzione: a causa delle avverse condizioni meteo-climatiche registrate in questi giorni di fine Aprile 2019 è indispensabile controllare la disponibilità di scorte alimentari delle proprie api e a necessità intervenire con l’alimentazione.

Si raccomanda la massima diffusione della presente indicazione.

La Cooperativa propone per gli Associati due articoli, che sono appena arrivati e pertanto visibili e disponibili in Sede. Si tratta delle Arnie DB in KIT di montaggio e delle nuove Bilancie pesa-alveare.

Continua a leggere

Nell’ambito delle attività della Rete Rurale Nazionale (programma 2014-2020), durante la stagione vegetativa viene pubblicato settimanalmente un bollettino fenologico. Ogni numero inizia con un commento meteorologico sull’andamento dei sette giorni precedenti, che evidenzia con grafici e carte anche gli eventuali scostamenti rispetto al clima.
La parte più strettamente fenologica consiste nelle carte di analisi e previsione delle fasi fenologiche della vite (separatamente per le due varietà di riferimento Cabernet sauvignon e Chardonnay), dell’olivo e della robinia.
Per la robinia viene seguito solo il periodo della fioritura, in quanto l’interesse commerciale è legato alla produzione del miele, mentre per la vite e l’olivo il monitoraggio prosegue fino al momento della raccolta.
Le carte fenologiche vengono prodotte basandosi sia sui rilievi in campo da parte di volontari sia sui risultati di un apposito modello di simulazione dello sviluppo delle specie monitorate.
Per il castagno, dal 2015 vengono raccolti i dati dei monitoraggi settimanali di campo necessari per procedere allo sviluppo di un apposito modello. Nel bollettino al momento è presente una tabella di sintesi sui dati di campo ricevuti.
Tutte le fasi fenologiche sono indicate secondo la scala BBCH.

Scarica qui il Bollettino fenologico del 18/04/2019

In questi giorni stiamo assistendo ad una fioritura spettacolare del Tarassaco. Grazie all’innalzamento delle temperature le nostre api possono finalmente importare polline e nettare per la costruzione dei primi favi nuovi e crescere con la covata. Forse qualcuno azzarderà il posizionamento del melario nel caso le famiglie d’api fossero sufficientemente forti e ben popolate di api bottinatrici.

Il Taràssaco comune (Taraxacum officinale) è una pianta a fiore (angiosperma) appartenente alla famiglia delle Asteracee. L’epiteto specifico, officinale, ne indica le virtù medicamentose, note fin dall’antichità e sfruttate con l’utilizzo delle sue radici e foglie. È comunemente conosciuto come dente di leone, dente di cane, soffione (l’infruttescenza), cicoria selvatica.

API E FIORI

FOTO
Foto di Stagione
Apidolomiti PLAY
Apidolomiti PLAY

ALVEARI ONLINE

FOTO
Raccolta Fondi Alluvione BL
SMS Solidale Alluvione Belluno 2018

SPORTELLO


STOP Vespa velutina

La Regina



2019
VERDE

Archivio notizie

Argomenti

Calendario

Luglio: 2019
L M M G V S D
« Giu    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Social

Apidolomiti su Facebook