APIDOLOMITI

Benvenuti in Apidolomiti! Associazione/Cooperativa Apicoltori della Provincia di Belluno Dolomiti

Il prossimo incontro di aggiornamento tecnico si terrà Venerdì 05 aprile 2019 alle ore 20:30 presso la Sala riunioni del Municipio di Limana, in via Roma 90.
Saranno trattati i seguenti argomenti:

  • Saluti del Presidente uscente
  • Presentazione del nuovo Presidente e del nuovo Consiglio
  • Fiori e Piante mellifere
  • Introduzione alla Melissopalinologia
  • Lavori di Stagione
  • Varie ed eventuali

La serata sarà trasmessa in via sperimentale con le nuove tecnologie di streaming.

Con l’Assemblea dei Soci di domenica 31/03/2019 il Presidente Carlo Mistron che ha guidato APIdolomiti negli ultimi 9 anni (tre mandati) ha presentato la propria relazione conclusiva sulle molte attività svolte in questo decennio e sui tanti traguardi raggiunti assieme alla sua Squadra. + 248% è il segno positivo con il quale Carlo ha segnato l’incremento del numero dei Soci che ad oggi ha raggiunto quota 610.

Il Consiglio di Amministrazione uscente, composto dal Vice Presidente Roberto Piol e dai Consiglieri Claudio Mioranza, Michele Merella, Sereno Sitta, Siro Bona e Teresa Vieceli, a nome di tutti i Soci gli ha consegnato un pensiero: l’Ape d’Oro. La spilla realizzata a mano vuole essere solo il simbolo del grande riconoscimento di APIdolomiti ad una persona che ha davvero dato molto all’Apicoltura in provincia di Belluno.

Mistron ha concluso la sua relazione affermando che “Siamo diventati una delle Cooperative Agricole più importanti della provincia di Belluno” e che ora resterà a disposizione di APIdolomiti per supportare la nuova Squadra eletta per acclamazione dall’Assemblea dei Soci nella stessa seduta.

Il numero di Consiglieri sale ora da 7 a 9 per decisione unanime dell’Assemblea, portando continuità e volti nuovi a servizio della struttura.

I nuovi Consiglieri sono: Barattin Antonia Maria, Bona Siro, De Bona Andrea, Marta Achille, Merella Michele, Mioranza Claudio, Piol Roberto, Stefani Luca e Vieceli Teresa. L’elezione del nuovo Presidente e la suddivisione degli incarichi avverranno nella prima seduta del nuovo Consiglio di Amministrazione.

L’Assemblea ordinaria dei Soci è convocata in prima convocazione per venerdì 29 marzo 2019 alle ore 23.00 e in SECONDA CONVOCAZIONE:

DOMENICA 31 MARZO 2019 alle ore 09:00
a BELLUNO (BL) in Piazza Piloni presso il CENTRO GIOVANNI XXIII, Sala“MUCCIN”.

Ordine del giorno:
1. Relazione di fine mandato del Presidente del Consiglio di Amministrazione
2. Bilancio Consuntivo 2018
3. Bilancio Preventivo 2019
4. Linee di indirizzo per una nuova immagine coordinata dei prodotti e della cooperativa
5. Elezione del nuovo Consiglio di Amministrazione per il triennio 2019‐2022
6. Varie ed eventuali.

Continua a leggere

Nuovi valori di Produzione Standard 2019 Pubblichiamo la nuova tabella dei Valori di Produzione Standard inviataci dall’Osservatorio Nazionale Mieli. Tali valori sono stati validati da EUROSTAT e ora possono essere applicati nella presentazione dei Piani di sviluppo agricolo consentendo anche agli aspiranti apicoltori di accedere ai benefici della Politica Agricola Comune.

Si passa infatti da un valore pari a 44 Euro/alveare, uguale per tutte le regioni, a valori che superano i 260 €/alveare.

In allegato il comunicato con il link al sito RICA del Ministero delle politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo.

27/03/20149: ad integrazione di quanto sopra riportiamo anche i Nuovi valori di produzione Standard 2019 pubblicati da Confagricoltura e FAI.

Con una produzione di 22.000 tonnellate si è chiusa un’annata difficile al Sud, mentre al nord si torna a produrre l’acacia, seppur in modo irregolare. Preoccupa la situazione anomala di arresto del mercato registrata a partire dal mese di settembre. E’ quanto emerge dai dati raccolti nel 2018 dalla rete di rilevazione dell’Osservatorio Nazionale Miele.

Nonostante l’elevata mortalità e una situazione climatica non particolarmente favorevole, nelle regioni vocate del Nord e in alcune zone del Centro, sono state ottenute rese discrete di miele di acacia e produzioni buone anche se disomogenee per i raccolti estivi. Al Sud l’andamento climatico ha pregiudicato i raccolti per tutto l’anno a partire dal miele di agrumi le cui rese sono state molto scarse, soprattutto in Sicilia.

Dai dati delle rese produttive applicati al numero di alveari in Banca Dati Apistica nazionale e dalle stime dettagliate dell’Osservatorio nel report, emerge una produzione nazionale di circa 22.000 tonnellate di miele, a testimoniare un’annata produttiva complessivamente accettabile ma con forti disomogeneità a livello territoriale. Desta molta preoccupazione la situazione anomala di mercato che si è verificata a partire dal mese di settembre, con uno stallo delle compravendite e con quotazioni in sensibile diminuzione per tutti i principali mieli.

I dati di consumo evidenziano al contempo un andamento negativo delle vendite a scontrino con un calo nel 2018 rispetto al 2017 che all’opposto aveva segnato buoni tassi di crescita. Al link https://www.informamiele.it/document/report-annuali-produzione-e-mercato sono scaricabili sia il report che due tabelle integrative con la stima quantitativa delle produzioni regionali.

Avvisiamo tutti i Soci che Apidolomiti sta avviando l’iter per la certificazione biologica del proprio laboratorio, vista anche la richiesta di diversi apicoltori interessati. Quest’attività si rende necessaria per permettere ai soci produttori di miele biologico (oppure che volessero diventarlo) di completare la certificazione per l’intero ciclo produttivo biologico, dagli apiari al laboratorio di Apidolomiti. Per una gestione uniforme della procedura e/o per maggiori informazioni potete contattarci ai seguenti recapiti.
Email: merella@apidolomiti.com oppure Telefono: 3407911899 (Michele Merella).

Domenica 24 marzo 2019 alle ore 10:00 presso la Sala Congressi di LongaroneFiere si terrà il tradizionale Convegno di Apicoltura organizzato da APIdolomiti nell’Ambito di Agrimont.
Il dott. Angelo Sommaruga ci relazionerà sul seguente tema:
La cera d’ape. Note per gli Apicoltori. Caratteristiche e metodi di lavorazione“.

La fioritura del Corniolo registrata in questi giorni ci fornisce i primi segnali di inizio della stagione  apistica. Con le temperature anomale di queste ultime settimane è sbocciata la primavera. Approfittando del caldo pomeridiano le api hanno potuto raccogliere abbondante polline fresco di Salici, Corniolo,e dei numerosi fiori del sottobosco. Si tratta di un alimento proteico fondamentale per l’allevamento delle prime rose di covata in espansione.

Un’occasione per garantire nell’alveare il ricambio generazionale tra vecchie api svernanti a le nuove api giovani che porteranno la famiglia al pieno sviluppo e, ce lo auguriamo, a dei buoni raccolti di nettare!

E’ fondamentale aver eseguito le tecniche di restringimento del nido come consigliato nell’ultimo incontro tecnico, ma ora con la bella stagione aumenteranno per tutti i lavori in apiario. Buon lavoro a tutti

API E FIORI

FOTO
Foto di Stagione
Apidolomiti PLAY
Apidolomiti PLAY

ALVEARI ONLINE

FOTO
Raccolta Fondi Alluvione BL
SMS Solidale Alluvione Belluno 2018

SPORTELLO


STOP Vespa velutina

La Regina



2019
VERDE

Archivio notizie

Argomenti

Calendario

Maggio: 2019
L M M G V S D
« Apr    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Social

Apidolomiti su Facebook